Articoli

Ombra dei costi nello sviluppo prodotto – Parte 1

La progettazione ha un impatto importante sui costi del prodotto perchè durante questa attività vengono fatte le scelte sul prodotto che generano costi poco contenibili nelle fasi successive. La progettazione costa meno delle altre attività ma genera l’ombra maggiore sui costi del prodotto.

La progettazione concorrente o concurrent engineering è la modalità per incidere sull’ombra dei costi. Nel mondo delle costruzioni l’organizzazione delle attività di cantiere può trovare grande efficientamento grazie alla progettazione esecutiva.

Diagramma delle ombre – Costi di sviluppo e impatto delle attività

Rielaborato da History Of Lean Design by Sandy Munro e Associati

I costi dello sviluppo di un prodotto

La gestione dei costi dello sviluppo di un nuovo prodotto è fondamentale per garantire la redditività del progetto.

Per l’esperienza vissuta in molti anni nel fare prodotti fisici, posso confermare che il costo dello sviluppo del prodotto è prevalentemente determinato dai costi dei materiali e dal costo della manodopera che lo realizza e dai costi di gestione.

A questo proposito trovo molto valida la ripartizione dei costi costi di sviluppo, rilevata nel 1988 da Sandy Munro, relativamente al settore auto americano e indicata nella figura chiamata anche “Diagramma delle Ombre”.

Percentuale dei costi sostenuti durante lo sviluppo

  • Progettazione (5%)
  • Acquisto dei materiali (50%)
  • Manodopera (15%)
  • Costi di gestione (25%)

I costi di gestione sono dati dalle attività che non sono calcolate per sviluppare il progetto.

  • Quota parte dei Costi Generali.
  • Gestione del progetto (project management)
  • Gestione della progettazione, 
  • Gestione materiali in termini di acquisto e logistica 
  • Gestione della costruzione e del montaggio finale

Monitore i costi del prodotto è fondamentale e ricordo benissimo dalla mia ultima esperienza aziendale, che il preventivista, integrato nel team di sviluppo, era incaricato di tenere aggiornata la stima dei costi degli elementi della distinta base fin dalle fasi iniziali dello sviluppo.

Questa distinta base evolve durante lo sviluppo del prototipo preventivando e contabilizzando tutti gli elementi che costituiscono il prototipo e gli eventuali pretotipi. 

Nel caso di prodotti di serie, il preventivista aggiorna le stime dei costi della distinta base che viene rilasciata alla produzione.

Nel mondo delle costruzioni il computo metrico è il documento che contiene una distinta semplificata di materiali e lavorazioni.

Altrettanto importante è aggiornare  la stima dei costi di gestione che indirettamente vengono associati al prodotto in sviluppo.

Anche nel caso del settore delle costruzioni i costi della progettazione sono molto contenuti rispetto ai costi dei materiali, delle lavorazioni e ai costi di gestione

In particolare nel settore delle costruzioni ai costi di gestione classici si aggiungono spesso quelli per l’intermediazione immobiliare.

Ombra dei costi dello sviluppo prodotto

Munro ha analizzato l’impatto delle attività di sviluppo di un modello di auto sul costo effettivo del prodotto. Questo impatto o “ombra” delle attività di di sviluppo sul costo del prodotto è così distribuito:

  • Progettazione impatta per il 70%

Le scelte progettuali condizionano direttamente il costo del prodotto direttamente sui materiali e sulla manodopera e in parte anche gestionali

  • Acquisto dei materiali impatta per il 20%

Il margine di intervento dell’ufficio acquisti sulla negoziazione dei materiali è inferiore al 20%

  • Manodopera impatta per il 5%

Efficientamenti anche importanti della manodopera fino ad esempio al 30%, hanno effetto sul del 15% dei costi e quindi impattano per il  5% complessivo

  • Costi di gestione impattano per il 5%

Gli efficientamenti dei costi gestionali per quanto rilevanti sono normalmente inferiori al 5% del costo complessivo del prodotto.

La progettazione è quindi la fase dello sviluppo sulla quale si può intervenire per avere un impatto sulla riduzione dei costi del prodotto. Le scelte progettuali condizionano i materiali e la manodopera di lavorazione e montaggio.

Per contenere i costi determinati delle scelte della progettazione occorre fare concurrent engineering, dove diversi reparti lavorano simultaneamente a diversi aspetti e/o fasi dello sviluppo del prodotto.

L’attività di progettazione in modo concorrente è tipicamente complessa perché fa emergere soluzioni non prevedibili a priori e per questa ragione l’approccio agile abilità fortemente il concurrent engineering.

Ritornerò sull’argomento in un prossimo articolo vedendo anche l’impatto che questo ha sulle lavorazioni in cantiere e sugli aspetti gestionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sulle novita’

Altri approfondimenti sullo sviluppo prodotto Agile che ti potrebbero interessare