L’autonomia non è il libero arbitrio

organizzazione

Nella mia precedente newsletter ho parlato della necessità della motivazione intrinseca per l’economia creativa attuale, dove pensatori ed esecutori lavorano insieme in team. Secondo Daniel Pink il primo dei fattori che stanno alla base della motivazione intrinseca è l’autonomia. Mi concentrerò oggi sulla autonomia, ossia la capacità di scegliere come sviluppare le proprie attività.  Per […]

Motivazione necessaria per l’economia creativa

L’economia attuale è quella creativa dove, pensatori ed esecutori, lavorano insieme in team. Si tratta quindi di lavori molto creativi che differiscono da quelli più ripetitivi che caratterizzano l’economia industriale. Nell’economia industriale i compiti sono prevalentemente di tipo algoritmico e sono caratterizzati da flussi di lavoro con istruzioni prestabilite. Nell’economia creativa invece i compiti sono […]

L’Economia Creativa e l’Industria 5.0

Economia Creativa-Industria 5.0

Una modalità che trovo molto interessante per descrivere come sia evoluta l’industria negli ultimi 2 secoli e mezzo è quella della metafora della Vasca da bagno di Taylor, descritta da Niels Pflaeging, nel suo libro Organize for Complexity: How to Get Life Back into Work to Build the High-Performance Organization (Lightning Source 2014). Questa schematizzazione […]

Perché il portafoglio dei progetti diviene una necessità

Abbiamo visto, con un precedente articolo, che la riduzione del Costo del ritardo (CoD) è la ragione che giustifica e spesa l’adozione di approcci agili nello sviluppo di prodotti fisici,  che si accompagnano a maggior costo dei materiali non compensati dalla minore quantità di lavoro svolto.  L’agilità massimizza infatti il lavoro da  non svolgere grazie […]

Lo sviluppo prodotto e la business agility

sviluppo prodotto

Un amministratore delegato che stimo molto, di un’azienda di grandi dimensioni, che sto accompagnando nello sviluppo agile di prodotti fisici, mi ha fatto questa richiesta: gli approcci agili che abbiamo visto nello sviluppo dei prodotti possono essere in qualche modo adottati anche a livello del top e middle management per gestire il business?  La mia […]

La condizione strutturale italiana dello sviluppo dei prodotti

La condizione strutturale italiana dello sviluppo dei prodotti

Sto accompagnando diverse realtà italiane che sviluppano prodotti fisici nella adozione degli approcci agili. Si tratta di aziende che impiegano da 50 a 1200  persone e che lavorano su commessa. Sono realtà quindi molto diverse da loro ma ho notato qualcosa che non avrei mai pensato che tutte avessero: lo sviluppo dei nuovi prodotti avviene all’interno […]

Project Management 2.0 e la gestione Agile

Project Management 2.0 e la gestione Agile

Alcune considerazioni sul Project Management 2.0 e la gestione Agile con informazioni su queste due tematiche fondamentali nell’ambito della gestione dei progetti di prodotto. Project Management 2.0 (PM 2.0) In questo post vorrei fare una breve riflessione sugli strumenti di Project Management 2.0 (PM 2.0) che utilizzo come supporto ad un progetto di sviluppo di […]

Chi paga la velocità dello sviluppo agile dei prodotti?…il Costo del Ritardo

Il mondo VUCA richiede una grande velocità di reazione,e un approccio di adattamento continuo. Lo sviluppo di un qualsiasi prodotto fisico dall’idea alla sua produzione di serie passa generalmente per alcune macro-fasi note. Tali fasi avvengono normalmente in sequenza temporale, ossia “a cascata”, una dopo l’altra. Questo metodo prende quindi il nome di Waterfall. Per […]

Il progetto di Esplorazione di Prodotto

Dopo una prima fase di selezione delle idee fatta con l’aiuto del Vision Canvas quelle più promettenti vanno inserite all’interno di una fase successiva di approfondimento. Questa fase, che potremmo chiamare Esplorativa,  è indispensabile perché è importante ricordare ancora una volta la differenza che vi è fra invenzione e innovazione: Invenzione è la creazione di […]

Lo sviluppo di nuovi prodotti all’interno di commesse cliente

La maggioranza delle aziende che ho incontrato nella mia vita lavorativa e di consulente sono organizzate per commessa, cioè sviluppano prodotti a fronte degli ordini di clienti.  Questi ordini cliente sono spesso caratterizzati dalla richiesta di soluzioni personalizzate e ad essi può essere applicata una modalità di gestione Agile semplificata o Easy Agile come ho […]